Pubblicità legale

Documento: 41/2022
Inizio pubblicazione: 08/07/2022
Fine pubblicazione: 07/01/2023
Avviso ai creditori ai sensi della l. 228/2012

Confisca di beni in danno di Popa Teofil Daniel nato in Romania il 15.06.1975 e Smakaj Leonard nato in Albania il 29.10.1979, disposta nell’ambito del procedimento penale n. 13984/15 RGNR – N. 3496/15 RGGIP con sentenza N. 15/3405 del 11.12.2015 del Tribunale di Milano-GIP, divenuta definitiva il 14.12.2017. In conformità con quanto stabilito dall’art. 1, comma 205 e 2061 della legge 24 dicembre 2012, n. 228, si comunica che i creditori di cui all’art. 1, comma 198 della medesima legge 228/2012 possono, a pena di decadenza, proporre domanda di ammissione del credito, ai sensi dell’articolo 58, comma 2 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, al giudice dell’esecuzione presso il Tribunale che ha disposto la confisca (art. 1, comma 206, legge 228/2012).


File:
Documento: 39/2022
Inizio pubblicazione: 01/07/2022
Fine pubblicazione: 31/12/2022
Avviso ai creditori ai sensi della l. 228/2012

Procedura di confisca a carico di Bidognetti Raffaele, più altri. Sentenza n. 1149/2011 (n. 10154/09 R.G.N.R. stralcio dal n. 51129/2003) emessa il 19/07/2011-17/10/2011 dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, II Sezione penale, collegio C, parzialmente riformata dalla sentenza n. 3177/2012 (n. 882/2012 R.G. Appello) emessa il dì 18/06/2012-12/09/2012 dalla Corte di Appello di Napoli, VI Sezione penale e definitiva per Bidognetti Raffaele nato a Villaricca (NA) il 10/02/1974 a far data dal 03/11/2012.

In conformità con quanto stabilito dal art. 1, commi 205 e 206, della legge 24 dicembre 2012 n. 228, si comunica che i creditori di cui all’art. 1, comma 198, della prefata legge 228/2012 possono, a pena di decadenza, proporre domanda di ammissione del credito, ai sensi dell’articolo 58, comma 2 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, al giudice dell’esecuzione presso il tribunale che ha disposto la confisca (art. 1, comma 206, legge 228/2012).


File:
Documento: 37/2022
Inizio pubblicazione: 01/07/2022
Fine pubblicazione: 31/12/2022
Avviso ai creditori ai sensi della l. 228/2012

Procedura di confisca a carico di Palmieri Pasquale, più altri. Sentenza n. 12241/2008 (nn. 29164/06 R.G. N.R. – 13010/06 R.G. TRIB.) emessa il 19/12/2008-18/03/2009 dal Tribunale di Napoli, IV Sezione penale, parzialmente riformata dalla sentenza n. 1511/2010 (n. 11747/2009 R.G. Appello) emessa il dì 01/03/2010-12/05/2010 dalla Corte di Appello di Napoli, VI Sezione penale, definitiva per PALMIERI Pasquale nato il 23/02/54 a Caivano (NA) e CONTINO Antonio nato a Napoli il 13/07/70 a far data dal 24/02/2011 a seguito di sentenza n. 42892/2011 (n.38173/2010 R.G.) della Corte Suprema di Cassazione, I Sezione penale, e, su rinvio di quest’ultima, parzialmente riformata per STORICO Arturo nato a Caivano (NA) il 13/7/63 con sentenza n. 4694/14 emessa il 23/06-18/09/2014 (n. 12264/11 R.G. App.) dalla Corte di Appello di Napoli, V Sezione penale, passata in giudicato il 07/11/2014.

In conformità con quanto stabilito dall’art. 1, commi 205 e 206, della legge 24 dicembre 2012 n. 228, si comunica che i creditori di cui all’art. 1, comma 198, della prefata legge 228/2012 possono, a pena di decadenza, proporre domanda di ammissione del credito, ai sensi dell’articolo 58, comma 2 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, al giudice dell’esecuzione presso il tribunale che ha disposto la confisca (art. 1, comma 206, legge 228/2012).


File:
Documento: 36/2022
Inizio pubblicazione: 22/06/2022
Fine pubblicazione: 21/12/2022
Avviso ai creditori ai sensi della l. 228/2012

Procedura di confisca a carico di BADAGLIACCA Antonio, nato a Monreale il 28/04/1946, n. 54/11 R.M.P, irrevocabile in data 26/04/2022 ex sentenza della Suprema Corte di Cassazione (comunicazione provvedimenti acquisita al protocollo dell’Agenzia Nazionale B.S.C. in data 17/06/2022 n. 39658). In conformità con quanto stabilito dall’art. 1, comma 205 e 2061 della legge 24 dicembre 2012, n. 228, si comunica che i creditori di cui all’art. 1, comma 198 della medesima legge 228/2012 possono, a pena di decadenza, proporre domanda di ammissione del credito, ai
sensi dell’articolo 58, comma 2 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, al giudice dell’esecuzione presso il tribunale che ha disposto la confisca (art. 1, comma 206, legge 228/2012).


File:
Documento: 35/2022
Inizio pubblicazione: 22/06/2022
Fine pubblicazione: 21/12/2022
Avviso ai creditori ai sensi della l. 228/2012

Procedura di confisca a carico di BELLOMONTE Salvatore, nato a Palermo il 9/02/1958, n. 51/11 R.M.P, irrevocabile in data 14/09/2020 ex sentenza della Suprema Corte di Cassazione (comunicazione provvedimenti acquisita al protocollo dell’Agenzia Nazionale B.S.C. in data 26/04/2022 n. 26603). In conformità con quanto stabilito dall’art. 1, comma 205 e 2061 della legge 24 dicembre 2012, n. 228, si comunica che i creditori di cui all’art. 1, comma 198 della medesima legge 228/2012 possono, a pena di decadenza, proporre domanda di ammissione del credito, ai
sensi dell’articolo 58, comma 2 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, al giudice dell’esecuzione presso il tribunale che ha disposto la confisca (art. 1, comma 206, legge 228/2012).


File:
Documento: 33/2022
Inizio pubblicazione: 20/06/2022
Fine pubblicazione: 19/12/2022
Avviso ai creditori ai sensi della l. 228/2012

Procedura di confisca in danno di LAGAREN Valentino, nato a Costanzana (VC) il 04.09.1948 e RIVIERA Ottavia, nata a Buronzo (VC) il 09.01.1951, disposta con sentenza n. 27/2011, emessa il 05.05.2011 dal Tribunale di Torino — Sezione Misure di Prevenzione, nell’ambito del procedimento di prevenzione n. 11/2010 R.G.M.P., definitivo a far data dal 01/10/2013 come da sentenza n. 17710/2013 della Corte Suprema di Cassazione — Seconda Sezione.
In conformità con quanto stabilito dall’art. 1, comma 205 e 206 della legge 24 dicembre 2012, n. 228, si comunica che i creditori di cui al!art. 1, comma 198 della medesima legge 228/2012 possono, a pena di decadenza, proporre domanda di ammissione del credito, ai sensi dell’articolo 58, comma 2 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, al giudice dell’esecuzione presso il tribunale che ha disposto la confisca (art. 1, comma 206, legge 228/2012).


File:
Documento: 32/2022
Inizio pubblicazione: 20/06/2022
Fine pubblicazione: 19/12/2022
Avviso ai creditori ai sensi della l. 228/2012

Procedura di confisca in danno di KONTEH Yankuba nato in Gambia 2/3/1070 e Jaiteh Malafy nato in Gambia 10-02-1974, disposta con sentenza con sentenza n. Sentenza n 2952/12 del 13.11.2012 emessa nell’ ambito del procedimento penale n.48941/2007 RGNR e n. 9233/2007 RG GIP dal Tribunale di Milano divenuta irrevocabile a far data dal 12.10.2013.
In conformità con quanto stabilito dall’art. 1, comma 205 e 206 della legge 24 dicembre 2012, n. 228, si comunica che i creditori di cui all’art. 1, comma 198 della medesima legge 228/2012 possono, a pena di decadenza, proporre domanda di ammissione del credito, ai sensi dell’articolo 58, comma 2 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, al giudice dell’esecuzione presso il tribunale che ha disposto la confisca (art. 1, comma 206, legge 228/2012).


File:
Documento: 30/2022
Inizio pubblicazione: 16/06/2022
Fine pubblicazione: 15/12/2022
Avviso ai creditori ai sensi della l. 228/2012

Procedura di confisca ex art. 2 ter della legge n. 575 del 1965 e s.m.i. in danno di SANTONASTASO Michele, nato a Caserta il 16/04/1961. Decreto di confisca n. 77/15 emesso dal Tribunale di S. Maria Capua Vetere sezione Misure di Prevenzione in data 18/12/2014 e depositato in data 26/06/2015, nell’ambito del procedimento n. 48/10+5/11+76/11+81/11 R.G., confermato con decreto n. 1/2020 emesso dalla Corte di Appello di Napoli Ottava sezione Penale in data 17/09/2019 e depositato in data 09/01/2020, divenuto irrevocabile a far data dal 30/09/2020 a seguito di sentenza della Suprema Corte di Cassazione (comunicazione acquisita al protocollo dell’Agenzia Nazionale B.S.C. in data 22/03/2021 al n. 16839).
In conformità con quanto stabilito daH’art. 1, comma 205 e 206 della legge 24 dicembre 2012, n. 228, si comunica che i creditori di cui all’art. 1, comma 198 della medesima legge 228/2012 possono, a pena di decadenza, proporre domanda di ammissione del credito, ai sensi dell’articolo 58, comma 2 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, al giudice dell’esecuzione presso il tribunale che ha disposto la confisca (art. 1, comma 206, legge 228/2012).
Si precisa che il termine esplicitato nella norma in esame c ordinatorio c non influisce sul verificarsi della decadenza di cui all’art. 1, comma 199 della legge 228/2012.


File:
Documento: 29/2022
Inizio pubblicazione: 15/06/2022
Fine pubblicazione: 14/12/2022
Avviso ai creditori ai sensi della l. 228/2012

Procedura di confisca ex art. 2-ter L. 575/1965 in danno di RANDAZZO Santo, nato a Palermo il 12/03/1966, Proc. n. 51/14, riunito al n. 143/13, poi confluiti tutti nel procedimento unico n.
39/2011 RMP, decreto di confisca emesso dal Tribunale di Palermo, Sez. M. P., in data 08/06/2016 (dep. il 14/02/2017), confermato con decreto n. 184/21 della Corte d’Appello di Palermo, Sezione V penale, del 25.10.2021 (dep. il 29.11.2021) e divenuto definitivo in data 27/05/2022 (comunicazione provvedimento della Suprema Corte di Cassazione acquisita al protocollo dell’Agenzia Nazionale B.S.C. in data 27/05/2022, n. 34835).
In conformità con quanto stabilito dall’art. 1, comma 205 e 2061 della legge 24 dicembre 2012, n. 228, si comunica che i creditori di cui all’art. 1, comma 198 della medesima legge 228/2012
possono, a pena di decadenza, proporre domanda di ammissione del credito, ai sensi dell’articolo 58, comma 2 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, al giudice dell’esecuzione presso il
tribunale che ha disposto la confisca (art. 1, comma 206, legge 228/2012).


File:
Documento: 28/2022
Inizio pubblicazione: 09/06/2022
Fine pubblicazione: 08/12/2022
Avviso ai creditori ai sensi della l. 228/2012

Procedura di confisca in danno di TARABUGI Graziano nato a La Spezia (SP) il 23/04/1959, PECUNIA Nicla nata a Riomaggiore (SP) il 18/06/1955 + altri, disposta con sentenza n. 1640 del 10 ottobre 2016 nell’ambito del procedimento n.1313/2010 RGNR emessa dal Tribunale di La Spezia, irrevocabile dal 21 Aprile 2018.
In conformità con quanto stabilito dall’art. 1, comma 205 e 2061 della legge 24 dicembre 2012, n. 228, si comunica che i creditori di cui all’art. 1, comma 198 della medesima legge 228/2012 possono, a pena di decadenza, proporre domanda di ammissione del credito, ai sensi dell’artìcolo 58, comma 2 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, al giudice dell’esecuzione presso il tribunale che ha disposto la confisca (art. 1, comma 206, legge 228/2012).


File: